Progetta un sito come questo con WordPress.com
Crea il tuo sito

Panama Papers (The Laundromat)

Come si capisce dal titolo oggi voglio parlarvi del nuovo film targato Netflix che racconta lo scandalo dei Panama Papers. Diretto da Steven Soderbergh – regista che non ha bisogno di presentazioni. Spero – il è basato sul libro del giornalista Jake Bernstein che parla appunto di questo scandalo mondiale esploso nel 2016 che vede coinvolti molti personaggi di spicco.

Meryl Streep in una scena del film

Quando ho visto il cast e il regista di questo film, non vedevo l’ora di vederlo, io sono una fan di Meryl Streep quindi quando esce un suo nuovo film io non sto nelle pelle per vederlo, poi aggiungici Gary Oldman, Antonio Banderas, David Schwimmer – si, sono una fan sfegatata di Friends. Prima o poi ne parlerò – e Sharon Stone diretti da Steven Soderbergh e la cinefila in me è andata in estasi, solo leggendo il cast. Quindi le mie aspettativo erano molto, molto, molto alte. Sono state ripagate? In parte si ed in parte no.

Gary Oldman e Antonio Banderas in una scena del film

Devo essere sincera, mi aspettavo un altro tipo di film, non so perchè ma è così. Occhio, non sto dicendo che non mi sia piaciuto, è un bel film, si nota l’impronta di Soderbergh, ma mi ero fatta un’idea diversa, tutto qui. E nonostante le mie aspettative non del tutto ripagate, è un film che riguarderei molto voltieri per la maniera in cui è raccontato. È narrato in una maniera originale,quasi frenetica, non si ha tempo per rilassarsi ti distrai un secondo e ti perdi qualcosa. Si salta da una storia all’altra e ogni storia è introdotta da Gary Oldman e Antonio Banderas che interpretano coloro che hanno dato vita a questa “lavatrice” internazionale – la traduzione letterale di Laundromat sarebbe “lavatrice a gettoni”, ma rimane sempre un lavatrice -. Il film sembra quasi formato da piccoli capitoli – il film dura poco più di un’ora e mezza – e oserei dire che è divertente. Certo, non ridi dall’inizio alla fine ma un film leggero nonostante il tema. Quell’ora e mezza è passata volando.

Come ho detto in precedenza Gary Oldman e Antonio Banderas narrano questa storia ed interpretano Mossack e Fonseca e raccontano questo scandalo dal loro punto di vista e lo raccontano in maniera ironica, come dei mattatori affascinanti che sanno come intrattenere il pubblico, infatti loro guardano la telecamera, parlano ad ognuno di noi. Anche ai veri Mossack e Fonseca non è piaciuta tanto questo modo di raccontarlo.

Meryl Streep e Sharon Stone in una scena del film

E poi c’è la divina Meryl Streep che interpreta Ellen Martin una vedova che, dopo la morte del marito, inizia ad indigare su una frode fiscale che la porta fino ad uno studio legale di Panama City. Il resto della storia si conosce. Come sempre Meryl Streep assolutamente meravigliosa, trascina il film insieme ad Oldman e Banderas ed interpreta ben 2 personaggi. Vi dico solo di tenere gli occhi ben aperti, vi stupirà.

E qui mi fermo altrimenti rischio di spoilerarvi qualcosa, soprattutto riguardo il finale. Nonostante non abbia completamente ripagato le mie aspettative, sono contenta di quello che ho visto, anche perchè pensandoci bene essendo un film che parla basicamente di economia, se fosse stato raccontato in una maniera diversa, in una maniera più classica, c’era il rischio di ritrovarci con un film noioso, pesante e forse per molti incomprensibile. Quindi meglio così. Ottimo film, guardatelo.

Come sempre grazie a chiunque si prenda qualche minuto per le leggere i miei sproloqui – ormai mi piace usare questo termine -, le mie “recensioni” poco ortodosse.

XOXO

5 pensieri riguardo “Panama Papers (The Laundromat)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: